09/12/11

Quando scade il Censimento?

Le scadenze per la restituzione dei questionari variano a secondo della densità demografica dei comuni. Di seguito le scadenze:
 
Comuni fino a 20.000 abitanti fino al 31/12/2011
Comuni tra 20.000 e 150.000 abitanti fino al 31/01/2012
Comuni superiori ai 150.000 abitanti dino al 29/02/2012

08/12/11

Finalmente Blogger for mobile

Il mio post con Blogger. Una app per gestire il mio blog direttamente dal mio iPhone. Ci voleva. Da tanto aspettavo questa app.

04/12/11

La vera data del Natale.

La data del Natale sta diventando per me in questi giorni una veria e propria indagine. Potrebbe essere l'inizio di un C.S.I. Gerusalemme o un Cold Case dei vangeli. Spulciando tra affermazioni e riferimenti storici, tra siti internet e tesi di studiosi ci si ritrova in un vero labirinto storico di affermazioni, scoperte, tesi, ipotesi, deduzioni, passi avanti e passi indietro, avvolgendo la data del Dies Natalis di un alone di mistero.
Il giorno della Suprema tenerezza di Dio che si fa Uomo è bello festeggiare, è giusto ed anche Santo. Tutti i cattolici ricordano e celebrano il Dies Natalis il 25 Dicembre, ma pare che  la nascita di Nostro Signore sia collocata da altre ipotesi il 13 Novembre e in base all'interpretazione dei vangeli tra il 7-6 a.C.
Dionigi il Piccolo ricevette l'incarico di calcolare la data di nascita di Cristo che infine ha collocato il 25 dicembre dell'anno 753 dalla fondazione di Roma, mentre si tratterebbe in realtà del 749. Quando ci si accorse del suo errore era ormai troppo tardi per correre ai ripari e correggere anni ed anni di documenti datati ormai seguendo il suo calendario. Per questo i calendari oggi segnano 2011 anziché 2017-2018. Il 13 Novembre invece sarebbe il giorno in qui si è verificata una certa congiunzione di pianeti che ha creato un fenomeno luminoso in cielo capace di far circa 5 volte più luce di una luna piena. Quindi non una cometa o una stella, ma congiunzione di pianeti e ciò sarebbe avvenuto proprio nel 7-6 a.C., il vero anno 0. Il Natale lo si festeggerebbe il 25 dicembre per coprire una festa che anticamente era dedicata al dio sole. Se così fosse, in effetti l'idea dei primi cristiani sarebbe stata ottima ed in grado di far sparire la festa pagana. Oggi invece i "pagani" stanno riprendendosi la loro festa, ma non più dedicata al dio sole, ma al dio danaro, regalo, commercio, etc., etc.. Ci si sta dimenticando di Dio fattosi teneramente Uomo.
Ma davvero il 13 novembre è il Dies Natalis o rimane vero il 25 dicembre? E davvero il 25 dicembre sarebbe stato scelto per coprire la data del Dio Sole?
Si propongono di seguito testi riportati da siti che citando le fonti offono tesi verosimili.

I Vangeli non indicano una data precisa della Nascita di Gesù, ma al massimo forniscono qualche dato che inquadra il periodo: dal Vangelo secondo Matteo ricaviamo che è nato sotto il regno di Erode il Grande, mentre il Vangelo di San Luca ci informa del fatto che Gesù è nato durante un censimento ordinato da Cesare Augusto mentre la Siria era governata da Quirinio. Da questi scarni dati si è ricavato che l’anno tradizionale della Nascita di Gesù fissato da Dionigi il Piccolo, vale a dire il 753 dalla fondazione di Roma, è errato: Gesù è nato quattro o cinque anni prima della data tradizionale.
Il giorno in cui nacque Gesù è una convenzione? Sostituì una festa pagana voluta dall’imperatore Aureliano il 25 dicembre 274: il Dies Natalis Solis Invicti, ovvero ‘Il giorno di nascita del Sole Invitto’.
Il giorno non è indicato nei Vangeli. Infatti vi sono le più disparate ipotesi riguardo il vero e proprio compleanno di Cristo. Clemente di Alessandria, nel 200, lo fissava il 6 gennaio. Ma abbiamo anche una testimonianza interessante da parte di Ippolito di Roma (martirizzato nel 235), il quale, nel suo Commentario su Daniele risalente al 203, fissa la nascita di Gesù nel quarantaduesimo anno del regno di Augusto otto giorni prima delle calende di gennaio, vale a dire il 25 dicembre del 2 a. C.


Potremmo addirittura avere più certezze rispetto a quelle che pur ci fornisce il bravo autore del brano (il giornalista Roberto Beretta). Egli, benchè sostenga la storicità della data classica, ha qualche perplessità sui pastori: afferma infatti "l'attività dei pastori, presenti a Betlemme, in Palestinasi svolgeva solo dalla primavera all'autunno".
Ulteriori approfondimenti confermano il fatto che c'erano pastori in giro anche a dicembre: infatti il clima senza neve proprio della regione di Betlemme permetteva che i pastori scendessero in inverno in queste regioni, dove c'erano dei siti e pascoli con erba, cresciuta dopo le piogge autunnali: in zone più settentrionali e montagnose, il freddo impediva la crescita del fieno. I pastori che "vegliavano nella notte" potrebbero essere proprio questi pastori transumanti che bivaccavano.
Questa ipotesi collima anche con una distinzione del Talmud di tre tipi di greggi
a) i greggi che ritornano ogni giorno all'ovile (BAYETOT)
b) quelli che in tempo invernale erano ricondotti all'ovile (Besa 40 a), e
c) le greggi permanentemente al pascolo nel deserto (MIDBARIYYOT LE`OLAM) (Sabb.45 b)
Queste greggi "permanentemente al pascolo nel deserto" si trovavano proprio nella regione di Betlemme!
Anche Partenio, (cf Erotici Scriptores, 29, ed. Firm. Didot p. 20) attesta questi pascoli invernali anche in Sicilia (clima simile).
Fatta questa premessa, che avvalora ulteriormente la tesi del 25 dicembre come data storica della nascita di Gesù, possiamo ora leggere l'articolo del nostro bravo Roberto Beretta,
tratto da Avvenire di Giovedì 24 Dicembre 1998.

Unostudio basato sul calendario di Qumran depone per la storicità della data tradizionale.


E se Gesù fosse nato davvero il 25 dicembre?
di Roberto Beretta
Drin. "Ma lei lo sa che Gesù non è "nato il 25 dicembre?".L'approccio è classico per i Testimoni di Geova, quando suonano alla portanelle loro peregrinazioni missionarie. E poi giù a dimostrare accomodatinel salotto dell'interlocutore come la data del Natale, in realtà,sia quella convenzionale della festa romana (e pagana) del sol invictus eche quindi la Chiesa cattolica spacci falsità ai suoi aderenti: fin dall'anagrafedel suo stesso Dio.
Ma davvero cosa è il 25 dicembre? E' veramente una data solosimbolica, scippata al paganesimo e -secondo una prassi per la verità piuttosto abituale per i credenti dei primi secoli- reinterpretata in base alla teologia cristiana?Sostenere il contrario sembrerebbe opera da fondamentalisti, ormai, tanta èla sicurezza che studiosi (anche di provata fede cattolica) ostentano in materia.La cadenza decembrina, così prossima al solstizio d'inverno, sarebbe statafissata nel IV secolo per sovrapporsi al culto indo-iranico di Mithra, importatoa Roma dall'imperatore Aureliano (270 e dintorni) e così adatto per tantisuoi simboli (la stella, la nascita in una grotta, i pastori, i Magi-sacerdoti mazdei...)a significare l'evento di Betlemme. Già in un calendario liturgico risalenteal 326, infatti, la data del 25 dicembre é segnata come quella della nascitadi Gesù.
Ma, in un saggio pubblicato pochi anni fa sulla rivista della Pontificia UniversitàUrbaniana Euntes docete, lo studioso Antonio Ammassari ha rimescolato le cartea tanta certezza. Riprendendo un lavoro firmato nel 1958 dal professore israelianoShemaryahu Talmon, che ricostruiva secondo il calendario solare biblico trovato aQumran i turni di servizio dei sacerdoti al tempio di Gerusalemme, Ammassari giungevaa scoperte interessanti. Secondo l'evangelista Luca, infatti, Zaccaria (padre diGiovanni Battista) apparteneva alla classe sacerdotale di Abìa ed era in servizioa Gerusalemme quando l'arcangelo gli preannunciò la nascita del figlio. Ora,il gruppo di Abìa esercitava al Tempio di Salomone due volte l'anno: dall'8al 14 del terzo mese (Sivan, corrispondente a maggio-giugno) e tra il 24 e il 30dell'ottavo mese (Heshvan, ovvero ottobre-novembre).
Prendendo per buona questa seconda ipotesi, l'annuncio a Zaccaria sarebbe avvenutoabbastanza vicino al 23 settembre, festa liturgica della "concezione di Giovanni"secondo il calendario bizantino; e la nascita del Battista verrebbe conseguentementea cadere circa 8 mesi più tardi: cioé verso il 24 giugno, tradizionalememoria di san Giovanni.
Non solo: giacché Luca colloca la visitazione angelica a Maria nel sesto mesedi gravidanza della cugina Elisabetta, si può risalire alla data dell'annunciazione;che andrebbe collocata pertanto verso aprile (la festa liturgica dell'evento éil 25 marzo). Quindi la collocazione del Natale di Cristo intorno al 25 dicembrenon sarebbe poi così simbolica e per dirla con le parole stesse diAmmassari "risalirebbe ad una tradizione giudaico-cristiana registrataimplicitamente da Luca".
A rafforzare la sua tesi, lo studioso indica che essa coincide con il calendariodi lettura continua dei salmi rispettato dagli ebrei ortodossi dei tempi di Gesù;in sostanza: la natività del Battista cadrebbe nei giorni in cui si recitavaanche il salmo 85, nel quale ricorre la medesima radice del nome Giovanni; l'annunciazionea Maria avverrebbe invece intorno al periodo dedicato alla lettura del salmo 18,in cui ritorna con insistenza lo stesso radicale "salvare" presente purein "Gesù"; e infine il Magnificat sarebbe stato pronunciato in corrispondenzacon i giorni riservati dal "breviario giudaico" al salmo 33 (quello chefa: "Celebrate il Signore con me perché è grande...).
Insomma, le coincidenze fanno pensare. E, nonostante non manchino certe stiracchiaturedi calendario e alcune controindicazioni (per esempio: l'attività dei pastori,presenti a Betlemme, in Palestina si svolgeva solo dalla primavera all'autunno (cfnota previa), l'anno scorso il professor Tommaso Federici dell'Urbaniana ha presoposizione a favore della tesi di Ammassari dalle pagine dell'Osservatore romano,lamentando anzi che "tale studio capitale non sia stato rilevato dal grandecircuito degli studiosi". E' vero che già nel II secolo ClementeAlessandrino scriveva di non conoscere la vera data di nascita di Cristo, e che ilNatale dei primi secoli fu celebrato prima il 25 aprile, poi il 24 giugno e infineil 6 gennaio; ma non sarebbe male approfondire scientificamente la questione. Senon altro per avere di che discutere con i Testimoni di Geova.











Sarebbe bello poter approfondire scientificamente l'argomento.

01/12/11

In chat con... [...]

Sarai connesso fra pochi istanti ad un assistente [...]. Attendi per favore.
Non sei ancora connesso ad un assistente [...]. Attendi per favore.
Non sei ancora connesso ad un assistente [...]. Attendi per favore.
Sei ora connesso con [...]
Rox: salve
Rox: troppo lenta sta chat.
[...]: Ciao, sono [...]. Come posso aiutarti?
Rox: ho letto una pubblicità adesso su internet
Rox: mi interessava sapere cosa propongono
[...]: Sei già abbonato a [...] o stai pensando di abbonarti?
Rox: dato che dicono gratis
Rox: non sono abbonato
Rox: vorrei essere invogliato con una strepitosa offerta
[...]: cosa vuoi vedere son [...]?
Rox: e il gratis mi sembra strepitosdo
Rox: sopratutto film
[...]: cinema devi abbinarlo ad 1 channel pack
[...]: i channel pack sono: intrattenimento / documentari / bambini / musica / news
Rox: cosa è?
[...]: il csoto è 29€ al mese
Rox: ok quindi gratis è tutto quello che mi serve per vedere tranne la tv ovviamente
[...]: avrai:   installazione, parabola , tecnico, decoder my[...]hd, digital key gratuiti
[...]: ovviamente l'abbonamento mensile ha un costo
Rox: quindi .... io dovrei scegliere cinema e per esempio news?
[...]: si è un opzione
Rox: e pagherei 29.00 euro al mese?
[...]: si
Rox: per ora mi sembra un po tanto
[...]: ti sembra tanto 29€ ?
Rox: e scusa una unfo
Rox: si per me si
Rox: con la crisi che c'è ...
[...]: considerando tutta l'offerta che [...] propone , e considerando che ti viene fatto un impianto satelliatre a costo zero,e che non ti costerebbe meno di 250€ ?
Rox: se io dovessi avere bisogno di arlare con un operatore poi come dovrei fare?
Rox: hai ragione [...] la proposta è davvero molto allettante
[...]: appunto...
[...]: come mai vuoi parlare al telefono?
Rox: oltre a news e cinema, o meglio: con news e cinema cosa vedrei?
Rox: siccome ho amici che per un motivo hanno avuto bisogno di farlo so che è meglio informarsi prima
Rox: perchè poi non vorrei la sorresa dell'199
Rox: che poi mi costa na barcata di soldi
[...]: si ma infatti come vedi sono qui in chat per darti info e assistenza
[...]: siamo qui apposta :)
[...]: cmq...
[...]: con cinema vedi 12 canali, di cui 10 in HD, 90 nuovi film al mese
[...]: con news:  19 canali dedicati per 24 ore su 24 di notizie continuamente aggiornate dall’Italia e dal mondo.
Rox: ah si? quindi se io fossi già un cliente potrei contattare [...] per i miei problemi con questa chat?
[...]: magari dovresti entrare nell'area clienti
[...]: o rivolgerti al num competente
Rox: area clienti sarebbe?
[...]: come ti è stato indicato in fase di inzio chat... qui diamo assistenza per chi desidera abbonarsi
Rox: infatti
[...]: sul sito c'è scritto AREA CLIENTI
[...]: quindi sei già cliente giusto?
Rox: quindi registrandosi via internet si accede ad un'area di assistenza?
Rox: no
Rox: non sono cliente
[...]: si certo
[...]: ma come mai tutte queste domande sull'area clienti se ancora non lo sei?
Rox: perchè mio fratello per esempio ha avuto boccate amere per contattare [...]
[...]: certo...
[...]: tu cosa vuoi fare?
Rox: e alla fine ha disdetto a costo di rimetterci 60 euro se non di più, per la penale
[...]: vuoi abbonarti?
Rox: sono curioso. ma se devo penare anche io poi se mi serve contattarvi allora preferisco non spendere soldi
[...]: a parte il fatto che i costi delle chiamate sono come delle urbane...
Rox: non è un 199?
[...]: si .. con tariffe come urbane
Rox: capisco, quindi anche se io ho un abbonamento flat e non pago le urbane con [...] le pagherei!!!
[...]: senti.. però abbi pazienza mi sembra assurdo dover parlare  di queste cose
[...]: ti interessa abbonarti a [...] oppure no?
Rox: potrà sembrarti strano che ti faccia tutte ste domande ma mi ritengo un consumatore attento e siccome delusioni ne ho prese tante preferisco conoscere tutto prima di rischiare una spesa di 348 euro annui
[...]: detto ciò.. ti servono altre info sugli abbonamenti?
Rox: si
[...]: bene
[...]: dimmi pure
Rox: se volessi aggiungere un pacchetto oltre a news insieme a cinema cosa mi costerebbe?
[...]: 33€ al mese
Rox: dopo quanto tempo posso disdire l'abbonamento?
Rox: sono vincolato?
[...]: 12 mesi
[...]: puoi chiuderlo dopo i 12 mesi
Rox: dopo di chè a chi devo restituire tutto il materiale?
[...]: decoder , smart card e digital key
[...]: la parabola resta tua
Rox: quindi non devo atro alla fine?
[...]: esatto
Rox: non c'è da pagare la chiusura ?
[...]: no
Rox: ok
Rox: ti ringrazio e scusa il disturbo
[...]: buona serata
Rox: buona serata
[...]: ciao

18/11/11

Benedetto XVI bacia l'imam del Cairo in un fotomontaggio.

Scandalosa iniziativa di Benetton che in un fotomontaggio fa apparire Benedetto XVI che bacia l'imam del Cairo. Intraprese dal Vaticano azioni legali. 

29/10/11

Enel ti da l'energia?

Vi è mai capitato di chiedere un nuovo contratto ad Enel? A me si, proprio in questi giorni. Telefonando il 20 ottobre per un mio trasloco mi rispondono che i loro terminali erano fuori uso e che avrei dovuto ritelefonare. Il 21 ripeto il tentativo dicendomi che l'attivazione sarebbe avvenuta tra le 2 ore e i 5 giorni. Telefono ogni giorno un paio di volte al giorno per sollecitare e avere info. Alla fine vedrò la luce di Enel il 28 ottobre. Pietoso modo di procedere per un servizio tanto scadente data la lunga attesa e le candele consumate.

15/09/11

La versione di Banfi. Blog.

La versione di Banfi tratta stasera la manovra economica e dell'indennità parlamentare.
E' giusto che un cittadino recepisca una pensione di 450 euro dopo 55 anni di lavoro ed un "onorevole" 5000 dopo due anni di "lavoro"?

Prenotare a Gela per una visita specialistica una attesa di 3 mesi.

A gela se si prova a prenotare una visita cardiologica si aspetta due mesi e oltre, per una visita urologica tre mesi. Ma i cittadini gelesi per cosa pagano le tasse? I cittadini gelesi cittadini di terza classe?
Una vergogna italiana ma sopratutto gelese.

Evasione fiscale 2011 Italia

Inviato da iPhone

27/08/11

Come rubare la password di Facebook?

I siti proliferano di consigli per rubare le passwords di facebook. Ma funzionano davvero? E quali sono davvero funzionanti? Zuckemberg davvero metterebbe a rischio il suo stesso profilo?

14/08/11

X FILES britannici pubblicati sul web

Gli amanti e curiosi dell'argomento avranno adesso un punto di riferimento imprescindibile da visitare sul web. Il governo britannico ha finalmente pubblicato 20 anni di X Files. Filmat, foto e avvistamenti descritti e messi a disposizione di tutti. Il sito? Eccolo: http://ufos.nationalarchives.gov.uk/
adesso non rimane che spulciare file dopo file tutto quello che potrà soddisfare la nostra voglia di sapere.

01/08/11

Cala Tabaccara. Lampedusa.


Un posto da vedere, un'isola da visitare, un paradiso a casa nostra che ancora pochi conoscono.
I mass-media dipingono Lampedusa come un'isola piena di cadaveri a galla ed extracomunitari che vagano per l'isola disturbando la quiete e la sicurezza di cittadini e turisti. Il pubblico medio di telegiornali pensa che un cadavere che galleggi a diverse miglia da Lampedusa poi debba finire naturalmente sulle coste dell'isola. Gli italiani non conoscono neppure in quale punto del Mediterraneo si trovi l'isola di Lampedusa. Volendo ipoteticamente mirare su una cartina geografica con una freccetta per colpire Lampedusa si ha la stessa probabilità di riuscirci che ha il cadavere di un disgraziato, o una bottiglia con un messaggio lasciato dentro.
Come se la posta abbandonata su una barca finisse automaticamente dalla dalla costa di qualsiasi punto della Sicilia a Lampedusa. Che ve ne pare?
La verità è un'altra. L'isola è davvero un paradiso fatto da una popolazione accogliente, garbata, che vive il mare con rispetto e amore. Il mare è limpidissimo e con colori incredibili. Difficilmente si può descrivere quello che si riesce a vedere guardando le acque di Lampedusa. Quella che si vive a Lampedusa è un'esperienza quasi spirituale. La meraviglia di un mare tanto limpido da sembrare potabile, tanto colorato da sembrare dipinto da mani solo divine. I colori, il clima, la natura, la pace, la vita sono le caratteristiche di un'isola che merita di essere vista, visitata e vissuta così come lo è anche da coloro che visitano l'isola e poi decidono di comprare casa e farla diventare la loro residenza per la vita.
Molti giornalisti ormai hanno perso il senso della propria missione, raccontare la realtà senza creare deviazioni e sporcare il vero.
Il vero è che non si vede un clandestino, un profugo, un immigrato vagare per l'isola. Quando vengono soccorsi e prelevati dalle barche sulle quali sono scappati dalle loro nazioni, vengono subito trasportati nei centri d'accoglienza e rifocillati e curati in tutto quello che necessitano, dopo di che vengono trasferiti in altri centri fuori dall'isola. Attualmente la situazione è serena e il popolo subisce dalla stampa una mancanza di rispetto che sta causando gravi danni all'immagine di un vero e proprio paradiso in casa nostra. I lampedusani lamentano gli aumenti dei prezzi degli aerei che scoraggiano i turisti e l'assenza del governo che nonostante l'acquisto di una Villa da parte di Berlusconi, nulla sta facendo per migliarare le condizioni di vita dei cittadini lampedusani che vedono calare il turismo senza alcun reale motivo. La serenità è stata persa solo quando l'isola è stata invasa da migliaia e migliaia di sbarcati che davvero vagavano per le strade perchè il governo s'è trovato impreparato di fronte ad un fenomeno per niente nuovo ed ha permesso che si accumulassero così tante persone su uno spazio davvero molto limitato.
Quello che molti cercano all'estero lo abbiamo in Italia. L'isola col mare incredibile è a Lampedusa.

31/07/11

Lampedusa: isola da scoprire. Un paradiso a casa nostra.


Un posto da vedere, un'isola da visitare, un paradiso a casa nostra che ancora pochi conoscono.
I mass-media dipingono Lampedusa come un'isola piena di cadaveri a galla ed extracomunitari che vagano per l'isola disturbando la quiete e la sicurezza di cittadini e turisti. Il pubblico medio di telegiornali pensa che un cadavere che galleggi a diverse miglia da Lampedusa poi debba finire naturalmente sulle coste dell'isola. Gli italiani non conoscono neppure in quale punto del Mediterraneo si trovi l'isola di Lampedusa. Volendo ipoteticamente mirare su una cartina geografica con una freccetta per colpire Lampedusa si ha la stessa probabilità di riuscirci che ha il cadavere di un disgraziato, o una bottiglia con un messaggio lasciato dentro.
Come se la posta abbandonata su una barca finisse automaticamente dalla dalla costa di qualsiasi punto della Sicilia a Lampedusa. Che ve ne pare?
La verità è un'altra. L'isola è davvero un paradiso fatto da una popolazione accogliente, garbata, che vive il mare con rispetto e amore. Il mare è limpidissimo e con colori incredibili. Difficilmente si può descrivere quello che si riesce a vedere guardando le acque di Lampedusa. Quella che si vive a Lampedusa è un'esperienza quasi spirituale. La meraviglia di un mare tanto limpido da sembrare potabile, tanto colorato da sembrare dipinto da mani solo divine. I colori, il clima, la natura, la pace, la vita sono le caratteristiche di un'isola che merita di essere vista, visitata e vissuta così come lo è anche da coloro che visitano l'isola e poi decidono di comprare casa e farla diventare la loro residenza per la vita.
Molti giornalisti ormai hanno perso il senso della propria missione, raccontare la realtà senza creare deviazioni e sporcare il vero.
Il vero è che non si vede un clandestino, un profugo, un immigrato vagare per l'isola. Quando vengono soccorsi e prelevati dalle barche sulle quali sono scappati dalle loro nazioni, vengono subito trasportati nei centri d'accoglienza e rifocillati e curati in tutto quello che necessitano, dopo di che vengono trasferiti in altri centri fuori dall'isola. Attualmente la situazione è serena e il popolo subisce dalla stampa una mancanza di rispetto che sta causando gravi danni all'immagine di un vero e proprio paradiso in casa nostra. I lampedusani lamentano gli aumenti dei prezzi degli aerei che scoraggiano i turisti e l'assenza del governo che nonostante l'acquisto di una Villa da parte di Berlusconi, nulla sta facendo per migliarare le condizioni di vita dei cittadini lampedusani che vedono calare il turismo senza alcun reale motivo. La serenità è stata persa solo quando l'isola è stata invasa da migliaia e migliaia di sbarcati che davvero vagavano per le strade perchè il governo s'è trovato impreparato di fronte ad un fenomeno per niente nuovo ed ha permesso che si accumulassero così tante persone su uno spazio davvero molto limitato.
Quello che molti cercano all'estero lo abbiamo in Italia. L'isola col mare incredibile è a Lampedusa.

Attracco a Linosa.

Linosa.

Alba sul Mediterraneo.

L'alba sul Mediterraneo.

Linosa.

Mediterraneo

In viaggio sul Mediterraneo.

In viaggio per Lampedusa

L'alba.

26/07/11

PROPOSTA D’ACQUISTO DI UN APPARTAMENTO.

Pag. 1 di 2
_l_ sottoscritt__, nato/a a _____________________________________, il __________________, codice fiscale _____________________________________, residente a _____________________ via ________________________________, tel. _________________, email _________________ si impegna irrevocabilmente per la durata di __________ giorni, e cioè sino alle ore 24 del giorno _________________, ad acquistare per sé o persona/e da nominare al momento della sottoscrizione dell'atto notarile di compravendita, il seguente immobile (ubicazione, descrizione e dati catastali se conosciuti) _________________________________________________________________________________
_________________________________________________________________________________
_________________________________________________________________________________ a corpo, libero di persone e cose (oppure, se locato: locato con contratto di locazione scadente il ________________, con canone di locazione di ________________, per anno).
Il venditore dovrà garantire la libertà dell'immobile da pesi, vincoli, iscrizioni e trascrizioni pregiudizievoli e qualsiasi altro onere qui non specificato, nonché la sua regolamentarità edilizia, amministrativa, fiscale, ivi compresi l'avvenuta dichiarazione del suo reddito nell'ultima Dichiarazione. dei redditi, l'avvenuto pagamento dell'ICI e l'inesistenza di pendenze per quote condominiali non pagate o per inadempimento di altri obblighi condominiali.
Il sottoscritto offre e si impegna a pagare, a corpo e non a misura, il seguente prezzo: (in cifre e in lettere) euro ___________________________, da corrispondere come segue:
- euro ________________, a titolo di caparra penitenziale per il caso di mia inadempienza, con le seguenti modalità (es. assegno bancario, circolare, contanti, bonifico, ecc.);
- euro ________________, alla stipula del contratto preliminare, che dovrà avvenire entro il ________________;
- euro ________________, alla stipula del rogito notarile che dovrà avvenire entro il ________________;
- euro ________________ mediante accollo di mutuo per il capitale corrispondente, con conguaglio alla data del rogito e della contestuale consegna dell'immobile;
Il venditore dovrà far conoscere al/alla sottoscritto/a l'accettazione o la mancata accettazione di questa offerta, in forma scritta. In ogni caso, trascorso il termine di scadenza del presente impegno, questo perderà di efficacia.
Pag. 2 di 2
_l_ sottoscritt_ dichiara di aver effettuato un sopralluogo nell'immobile oggetto della presente offerta e che lo stesso è di suo gradimento nello stato di fatto in cui si trova.
Le spese e imposte per il trasferimento di proprietà (ed eventualmente: di trascrizioni ipotecarie) saranno a carico del__ sottoscritt_.
Ove il proponente acquirente sia coniugato:_ l_ sottoscritt_ dichiara che il suo regime coniugale è di separazione dei beni (oppure: di comunione dei beni col coniuge ________________)
Data ________________
Firma del proponente l'acquisto Firma del coniuge (quando necessaria)
________________ ________________

23/07/11

Amy Winehouse trovata morta

Oggi 23 Luglio 2011 Amy Winehouse e stata trovata morta nella sua casa londinese.
Famosa oltre che per la sua voce e la sua musica anche per i suoi eccessi e l'uso di droghe.
A 27 anni ha lasciato la vita.







Misteri nel Mondo di Google Earth

http:http://www.blogger.com/img/blank.gif//maps.google.it/maps?ll=34.686841,11.268584&z=14&t=h&hl=it

Altantide Ritrovata


Ritrovata Atlantide grazie a Google Earth Ma la notizia non è di oggi. Ad osservare il reticolo mostrato nella foto sembrerebbe davvero un reticolo di improbabile formazione naturale.
Si attende adesso solo una spiegazione scientifica valida.
Platone in effetti ci parla di Atlantide in due suoi dialoghi, ossia: Il Timeo e Il Crizia, collocandolo proprio nella dona geografica in mezzo tra Europa ed Africa di fronte allo Stretto di Gibilterra ed è li infatti che ritroviamo quello strano reticolo che sembra proprio la base di una città.
Se anche voi volete lanciarvi nella scoperta e nel tentativo di ritrovare antiche o nuove civiltà partite da quì visualizzando quello che già mostra la foto e poi ...
cercando cercando scopriremo che Quei reticoli sono il riflesso ottenuto dai sonar di rilevazione sottomarina ed il frutto di punti non rilevati e quindi lasciati vuoti dallo scandaglio. Ops. Stavate sognando e subito vi ho svegliati. Rimane bello però sapere che possiamo scoprire cose importanti per l'umanità stando alla nostra scrivania, come la stessa Google afferma:
“It’s true that many amazing discoveries have been made in Google Earth – a pristine forest in Mozambique that is home to previously unknown species, a fringing coral reef off the coast of Australia, and the remains of an Ancient Roman villa, to name just a few.
In this case, however, what users are seeing is an artifact of the data collection process. Bathymetric (or seafloor terrain) data is often collected from boats using sonar to take measurements of the seafloor. The lines reflect the path of the boat as it gathers the data. The fact that there are blank spots between each of these lines is a sign of how little we really know about the world’s oceans“.

09/07/11

Autostitch Panorama. App che non possono mancare sul nostro iPhone




Autostitch Panorama è un App molto semplice ed intuitiva che ti permette di fare splendide foto panoramiche col tuo iPhone. Non devi fare altro che scattare in sequenza le foto della veduta che intendi immortalare sia verticalmente che orizzontalmente. In seguito apri Autostitch Panorama e dal Rullino foto selezioni le foto interessate alla composizione della foto panoramica. Una volta selezionate tutte le foto cliccate su Stitch e la nostra app elaborerà in assoluta autonomia la foto che poi noi potremo tagliare per renderla nel formato desiderato oppure potremmo anche scegliere di lasciarla invariata e salvarla. avremo una nuova foto sul Rullino foto e usarla per Facebook, Twitter o anche per inviarla via e-mail.
Buona estate e buone foto.




Matera. Foto ottenuta scattando tre righe di foto in sequenza.

08/07/11

*#154#

*#154# È il codice per verificare i numeri prenotati per la richiamata.

Inviato da iPhone

12/06/11

Jailbreak dellìiPhone con iOS 4.3.3

http://www.jailbreak-iphone.it/jailbreak-4-3-3-guida-jailbreak-ipredsnow-per-windows-1010/

Questo è il link che consiglio di utilizzare per il Jailbreak dell'ultimo aggiornamento del iOS dell'iPhone 4 con versione 4.3.3.
Se non avete ancora fatto l'aggiornamento e volete farlo per poi Jailbreakare l'iPhone allora il compito è più facile in quanto dovete scaricare prima il sistema operativo del vostro iPhone e poi Jailbreakarlo sul pc per poi istallarlo sul vostro telefono.

I Link più interessanti per me. Siti Preferiti.

http://www.youtube.com/watch?v=TK_CO1OAuDI
http://ildiluvio.blogspot.com/
www.tecnologieavanzate.blogspot.com
www.elettronicsworld.altervista.org
www.lamenteinformatica.blogspot.com
http://www.melablog.it/post/13412/jailbreak-untethered-di-ios-421-con-greenpois0n
http://www.youtube.com/watch?v=pWJelEJEKtY
xoomer.alice.it/angelo.lombardo_scarpette/index.htm
http://xoomer.alice.it/programmiscolastici/index.htm
http://www.legambiente.it/petizioni.php?idPetizione=44&cartolina=1
http://www.politeamasquare.com/
http://www.frativittorioveneto.it/
http://www.facebook.com/profile.php?id=100000219655826&v=photos#!/pages/Situazione-sentimentale/118257934854912
http://www.youtube.com/watch?v=-25P3trDJ_Y&feature=player_embedded
http://www.youtube.com/watch?v=YB0msU-LBjs&feature=player_embedded
http://www.youtube.com/watch?v=uqw2Gr4ir2g&feature=player_embedded
http://www.youtube.com/watch?v=HvnJyo8hqMM&feature=player_embedded
http://www.dailymotion.com/video/k3BQUkJY5bq68I6TFa?start=2#from=embed
http://www.dailymotion.com/video/k5UWAMbwzrizWwlXkB?start=1#from=embed
www.tecnologieavanzate.blogspot.com
www.elettronicsworld.altervista.org
www.lamenteinformatica.blogspot.com
http://www.melablog.it/post/13412/jailbreak-untethered-di-ios-421-con-greenpois0n

07/06/11

Una ragazza per il cinema.

Una ragazza per il cinema.

Lettera di Avviso Mancato Pagamento da De Agostini.

Come succede?
Io sento in TV che DeAgostini vende Graficamente e dato che le prime tre uscite mi costano solo 5 euro circa dici: sono curioso, voglio provare a vedere cos'è!
Vado sul sito, compilo il form e leggo che se poi non mi va di continuare a ricevere i pacchi posso disdire l'abbonamento.
Fatto ok.
Arriva il primo pacco coi numeri 2 e 3 e paghi i miei dovuti 5 euro circa.
Passa un mese e ricevo il primo numero gratuito!
(penso: ma se mi avessero mandato anche il numero 1 nel primo pacco non avrebbero risparmiato una spedizione? forse hanno tanti soldi e possono permetterselo nonostante la crisi mondiale.)
Guardo il tutto e vedo che mi sarebbe troppo costoso e i tempi di consegna non mi soddisfano e non rispettano i miei canoni universali di economia e spedizioni multiple che potrebbero evitare.
Iniouna email nella quale dico che voglio disdire il tutto.
Sono sereno. Ho il materiale che mi hanno mandato e non devo avere più a che dare con deAgostini a meno che non desideri io altro da loro.
passa qualche giorno e mi arriva un pacco da deagostini. ok. ho disdetto che mi importa, se lavorano così che ci posso fare. si possono permettere anche questo. fanno girare l'economia delle poste italiane.
Beati loro.
Passa ancora un po e mi arriva un cartellino di un altro pacco. forse mi ricordano che in giacenza c'è il pacco e che se voglio andarlo a prendere sono ancora in tempo. no grazie non lo voglio.
venerdì arrivo a casa da lavoro e trovo una lettera da de agostini che mi dice: Devo chiederle di effettuare al più presto il pagamento di Euro 27,96, che traduco: devi pagare entro il 13/giugno 2011 Euro 27,96.
Rabbia.
Ma guarda te che questi ci stanno a provare con me!!!!!
Mi dicono che mi hanno mandato 2 pacchi! che io li ho ritirati e che non li ho pagati e che li devo pagare.
Mi sale la carogna.
Venerdì Prendo il loro indirizzo di posta elettronica del servizio.clienti@..... e dico che mi <strong>devono</strong> dare conto e ragione di quel che mi chiedono.
Voglio la copia delle ricevute che avrei firmato e che entro lunedì le voglio sulla mia posta elettronica (dato che loro vogliono entro il 13 giugno i soldi datemi quello che vi chiedo e così ho il tempo di decidere di mandarvi addosso l'associazione dei consumatori, facebook, blog e altro).
Sabato non mi aspetto che lavorino. Domenica neanche e lunedì saranno efficienti, mi risponderanno!!!
No, manco una risposta automatica dal loro server.
Io il lunedì ho lavorato tutto il giorno e quindi aspetto martedì!!!
Email da deagostini manco a parlarne.
Non ce la faccio. devo chiamarli. forse spendono in posta cartacea e quindi non possono permettersi di pagare un operatore per leggere alle email e rispondere alla gente che vive con nervosismo e tensione certe richieste di soldi, sopratutto quando non dovute e sopratutto perchè sanno che poi ci sono delle conseguenze serie se non paghi.
Ok telefono al loro numero a pagamento di SOLO €0.1188+IVA a minuto senza scatto alla risposta e mi risponde G.L.
Racconto il motivo della mia mancanza di serenità e mi parla mentre parlo per spiegarmi che posso cestinare la lettera perchè gli risulta pagata e disdetto il resto e che quindi i du pacchi rifiutati gli risultano  non accettati.
scusi... e mi parla sopra, ma dato che io vi ho mandato.... e mi parla sopra, si ma voi mandate a dire allagente di pagare e poi non avete l'accortezza di... e mi parla sopra, noi appena letta la sua email le avremmo risposto.... si ma quando, dato che al 13 mancano ormai pochi giorni e io nel frattempo sto con ... e mi parla sopra.
e io: grazie grazie e stacco sopra...
Mi più deagostini. con tanta gente che ha voglia di lavorare quella che lavora non capisce che se lavori al "customer care" chi si lamenta del tuo datore di lavoro non si lamenta con te ma con il servizio scadente che il sistema nel quale lavori offre non avendo la ben che minima cura del consumatore (customer uncare?).
L'esperienza insegna.

04/06/11

Il Referendum del 12 e 13 Giugno 2011


Le indicazioni relative al referendum del 12 e 13 Giugno 2011 le possiamo trovare sulla Gazzetta Ufficiale:

http://www.gazzettaufficiale.biz/atti/2011/20110077/11A04206.htm
http://www.gazzettaufficiale.biz/atti/2011/20110077/11A04207.htm
http://www.gazzettaufficiale.biz/atti/2011/20110077/11A04208.htm
http://www.gazzettaufficiale.biz/atti/2011/20110077/11A04209.htm

Referendum 2011: quesito sulla privatizzazione della gestione dell'acqua
Modalità di affidamento e gestione dei servizi pubblici locali di rilevanza economica.

Referendum 2011: quesito sulla remunerazione del capitale investito in servizi idrici
Determinazione della tariffa del servizio idrico integrato in base all’adeguata remunerazione del capitale investito. Abrogazione parziale di norma.

Referendum 2011: quesito sul nucleare.
Nuove centrali per la produzione di energia nucleare. Abrogazione parziale di norme.

Referendum 2011: quesito sul legittimo impedimento.
Cancellazione della norma che permette il legittimo impedimento.

Cosa cambia col voto?

Se vince il SI:

Il servizio idrico sarà gestito da enti pubblici.

Le aziende potranno farsi pagare solo le spese di manutenzione degli impianti.

In Italia non verranno costruite centrali elettriche nucleari.

Il legittimo impedimento verrà cancellato e i cittadini saranno tutti uguali davanti alla legge ed anche il presidente del consiglio.


Se vince il NO:

La gestione del servizio idrico potrà continuare ad essere affidata ad aziende private.

Le aziende private che gestiscono la fornitura di acqua potranno continuare a decidere il prezzo ed ottenere profitti garantiti sulla tariffa.

Sarà valido il permesso di costruire centrali nucleari nel nostro territorio nazionale.

Il legittimo impedimento rimane invariato, premier e ministri possono invocarlo e rimanere non giudicabili.

25/05/11

Certificato di servizio.

Cosa serve per richiedere un certificato di servizio?
Intanto è utile sapere che servono quattro copie per i seguenti usi:

1-certificato di servizio per uso dichiarazione dei servizi pre-ruolo
1-certificato di servizio per uso trattamento di quiescenza
1-certificato di servizio per uso buonuscita INPDAP(ex ENPAS)
1-certificato di servizio per uso ricostruzione della carriera

quindi sarà specificato nella richiesta come di seguito:
Al Dirigente scolastico
ISTITUTO STATALE D’ISTRUZIONE
SECONDARIA SUPERIORE
"-----------------”
LICEO SCIENTIFICO E LICEO PEDAGOGICO
CITTA'


OGGETTO: RICHIESTA CERTIFICATO DI SERVIZIO

Il / La sottoscritt__ ________________________________________________________________
nat__ a __________________________________ prov. _______ il _________________________
docente di ____________________________ (per il personale docente) in qualità di ______________
________________________________ (per il personale ata) nelle classi _______________________
per n. ______ ore settimanali
C H I E D E
il rilascio di n. 4 CERTIFICATI DI SERVIZIO riguardanti il seguente periodo:

anno scolastico 2009-2010 e 2010-2011
per i seguenti usi:
1-certificato di servizio per uso dichiarazione dei servizi pre-ruolo
1-certificato di servizio per uso trattamento di quiescenza
1-certificato di servizio per uso buonuscita INPDAP(ex ENPAS)
1-certificato di servizio per uso ricostruzione della carriera


________________li,_____________
Firma

___________________________________

02/04/11

Riavviare l'IPHONE


A volte potrebbe capitare che il vostro magnifico iPhone si blocchi e non riusciate a ravviarlo.
Prima che il vostro sangue diventi sabbia provate a riavviarlo.
Come?
Tenete premuti insieme per 10 secondi i tasti di Sleep di accensione e quello Home sullo schermo. Vedrete che funzionerà.
Non funziona?
Ops!!!!

IL PC NON è BIBBIA!

Ormai dal 1995 uso quotidianamente un PC collegato alla rete ed una cosa ho imparato, non è così logico come ci si aspetta. Non sempre il PC fa quello che dovrebbe in seguito ad un ordine datogli. Mi spiego: se sei su messenger e a te risulta che sei on-line, dall'altra parte potrebbe risultare il contrario e viceversa. Capita pure di litigare perchè a lei risulti on-line e invece tu sei a passeggio, al bar o a dormire. Ma lei ti scrive e tu non risponde e quindi pensa che non vuoi risponderle chissà per quale motivo.
Paranoie quasi obbligate, ma non per chi ha abbastanza conoscenza del mondo informatico sopratutto su base Microsoft. Volete tranquillizzare la vostra ragazza o il vostro ragazzo, linkate questo BLOG. Internet non sempre è preciso come si pensa, anzi, il PC non lo è sopratutto se usa un sistema operativo Windows.
A volte si da pure per spacciata una situazione... tipo ... stai crackando l'iPhone e non ti si riavvia e sembra morto e non risponde...
pensi che sia finita e hai perso garanzia e tutto... poi leggi su internet che per riavviarlo basta premere per 10 secondi sia il tasto d'accensione che quello home (rotondo sullo schermo) e vedi che si riavvia e quasi lo senti respirate.
Per logica un procedimento di configurazione del firmware se andato a male dovrebbe avere infausti risultati, ma trattandosi di Apple, la speranza è l'ultima a morire.
Ricordatelo: IL PC NON è BIBBIA.

26/03/11

Legge Bersani.

Per usufruire dei benefici della "legge Bersani" (legge 40/2007):

La "legge Bersani" ti permette, se tu o un tuo familiare possedete un'auto già assicurata, di assicurare un veicolo di nuova immatricolazione con la stessa classe CU (Bonus/Malus) maturata dall'altra auto.
Per potere usufruire dei suoi benefici:

* la polizza del veicolo del quale si vuole ereditare la classe di merito deve essere attiva
* il proprietario del nuovo veicolo da assicurare e di quello già assicurato devono coincidere, oppure il veicolo di cui si vuole ereditare la classe deve essere intestato a un parente convivente (padre, madre, fratello etc,, risultanti dallo stato di famiglia)
* il nuovo veicolo da assicurare e quello già assicurato devono entrambi essere intestati ad una persona fisica
* il nuovo veicolo da assicurare e quello già assicurato devono appartenere alla stessa tipologia (entrambi auto o entrambi moto, non un’auto e una moto)
* il nuovo veicolo da assicurare può essere usato o nuovo, in ogni caso di nuova proprietà
* il nuovo veicolo deve essere assicurato per la prima volta da chi intende usufruire del Decreto Bersani

Al momento della sottoscrizione della polizza dovrai inviare

* L'attestato di rischio relativo alla polizza della cui classe di merito usufruisci per benificare della "Legge Bersani"
* Copia della polizza della cui classe di merito usufruisci per benificare della "Legge Bersani"
* Stato di famiglia emesso negli ultimi 30 gg

22/03/11

DARK MESSIAH OF MIGHT & MAGIC CHEATS


CHEATS & HINTS FAQS & WALKTHROUGHS TRAINERS SAVEGAMES WALLPAPERS MESSAGE BOARD MISC.FILES

CHEAT CODES & HINTS

Cheat Codes
Start the game with the command-line parameter "-console" to enable the console. While playing, press [~] (tilde) to bring up the console and enter any of the following cheat codes. Typing part of the code will show all codes that start with those characters.
Example: "C:\Program Files\Dark Messiah of Might and Magic\mm.exe" -console

Alternately, in the game options, on the "Keyboard" Tab, click the "Advanced" button at the bottom and check the box "Enable Developer Console".

NOTE: It may be necessary to use the code "sv_cheats 1" before entering other cheat codes into the system.

Code: Result:
god God Mode
notarget Enemies Ignore You
noclip No Clipping Mode
mm_player_add_skillpoints # Add # of Skill Points
mm_player_add_adrenaline 100 Full Adrenaline
mm_player_add_gold # Add # of Gold
mm_player_time_to_add_mana_0 Instant Mana Recharge
arrows_unlimited 1 Unlimited Arrows
give [item] Give Item (See List)
map [mapname] Load Map


Items Listing: (use with GIVE command)

item_loot_bar_gold
item_loot_bar_silver
item_loot_brace_gold
item_loot_brace_silver
item_loot_emerald
item_loot_emerald_big
item_loot_emerald_small
item_loot_goblet_gold
item_loot_goblet_slver
item_loot_necklace_amethyst
item_loot_necklace_emerald
item_loot_necklace_onyx
item_loot_necklace_sapphire
item_loot_ring_copper
item_loot_ring_gold
item_loot_ring_silver
item_loot_ruby
item_loot_ruby_big
item_loot_ruby_small
item_loot_sapphire
item_loot_sapphire_big
item_loot_sapphire_small
item_loot_scroll_charm
item_loot_scroll_cure
item_loot_scroll_empty
item_loot_scroll_fire_trap
item_loot_scroll_fireball
item_loot_scroll_flame_arrow
item_loot_scroll_freeze
item_loot_scroll_inferno
item_loot_scrol_lightning
item_loot_scroll_magic_reflection
item_loot_scroll_shrink
item_loot_scroll_telekynesis
item_loot_scroll_wizard_eye
item_potion_cure_poison
item_potion_empty
item_potion_full_life
item_potion_life
item_potion_mana
item_potion_stone

spell_AIR_1
spell_AIR_2
spell_air_3
spell_AIR_4
spell_earth_1
spell_EARTH_2
spell_earth_3
spell_earth_4
spell_ELECTRIC_BREATH
spell_fire1_missile
spell_fire_1
spell_FIRE_2
spell_FIRE_3
spell_FIRE_4
spell_invisibility
spell_missileshot_5
spell_WATER_1
spell_water_2
spell_WATER_3
spell_WATER_4

21/03/11

SHORT MESSAGES FOR FREE? SMS GRATIS? HEYWIRE è quello che ti serve, ma non solo...


Da anni vado cercando un modo gratuito per inviare messaggi (SMS), ma che fossero veramente gratuiti, ma nulla. Oggi invece, finalmente, per me e molti altri è diventato possibile, ma forse non è possibile proprio per tutti.
Dopo aver acquistato il mio iPhone4 e sbirciando sull'AppStore ho scoperto una App che mi permette di inviare SMS gratuiti in tutto il mondo (con le compagnie telefoniche aderenti) questa App è HEYWARE visitabile su www.heywire.com e li potrai scoprire che puoi inviare SMS gratuiti se sei possessore di iPhone, iPod Touch, iPad oppure Android Device. Una volta registrato usando l'applicazione sul tuo smartphone potrai accedere al servizio anche dal tuo pc collegato alla rete.
semplice no?
Rimangono fuori dall'utilizzo i possessori di apparecchi con OS Symbian.
Io lo uso per inviare messaggi verso Wind e TRE e Vodafone e funziona. Forse Tim non ha concesso il servizio. Con HeyWire si possono raggiungere 1,8 miliardi e più dei tuoi amici più stretti su qualsiasi telefono cellulare in 142 paesi! HeyWire si prevede che raggiunga 193 paesi e 4 miliardi di persone nel 2011.
Io ve lo consiglio vivamente.

03/03/11

Sindrome di Asperger

La sindrome di Asperger, così chiamata perchè descritta per la prima volta dal pediatra Hans Asperger nel 1944, si manifesta con una pronunciata tendenza alla distrazione, con l'incapacità di comprendere le emozioni altrui, con gestualità fortemente ridotta, goffaggine nei movimenti, forte attaccamento alle abitudini, eccessiva attenzione ai particolari e comportamenti ripetitivi. E' considerata un Disturbo pervasivo dello sviluppo facente parte dello spettro dell'autismo.
Le persone affette da sindrome di Asperger hanno intelligenza e capacità linguistiche nella norma e a volte anche superiore, ma appaiono incapaci a comprendere gli stati emotivi altrui tramite la mimica facciale eil tono della voce. Può accadere che esse osservino un sorriso senza riuscire a capirne il significato o magari interpretandolo come una semplice smorfia. E' stata scoperta una decina di geni le cui alterazioni mostrano di avere un legame con lo sviluppo della malattia: si tratta senza eccezione di geni coinvolti nello sviluppo del sistema limbico, ossia il cervello emotivo e sociale. Questo spiegherebbe la pronunciata insensibilità alle emozioni altrui e alle relazioni interpersonali che caratterizza la malattia stessa.

02/03/11

Steve Jobs presenta l'iPad 2

Steve Jobs sul palco di Yerba Buena a San Francisco per presentare l'ultimo arrivato: l'iPad2, piu' potente grazie al chip A5, due volte piu' veloce, un terzo più sottile della versione precedente. Smart Cover vestirà l'iPad 2 con tanti colori diversi. Uscirà l'11 marzo in USA, mentre negli altri sei paesi a partire dal 25 marzo.

28/02/11

Disdetta contratto di locazione.

RECESSO ANTICIPATO DELL’INQUILINO
(se previsto nel contratto senza alcun riferimento ai motivi)
RACCOMANDATA AR
AL SIG………….
Via/P.zza ………..
Con la presente La informo della mia intenzione di recedere anticipatamente dal
contratto di locazione tra noi intercorrente e relativo all’immobile di Sua proprietà sito
in………………., avvalendomi a tal fine di quanto previsto dall’articolo ………..del
contratto.
In attesa di Suo riscontro cordiali saluti.
Data
Firma

01/02/11

"Dio mio Dio mio perchè mi hai abbandonato?" Il Salmo 22 (21)

"Dio mio Dio mio perchè mi hai abbandonato?
Il Salmo 22 (21)
[1] Al maestro del coro. Sull'aria: "Cerva dell'aurora".
Salmo. Di Davide.

[2] "Dio mio, Dio mio, perché mi hai abbandonato?
Tu sei lontano dalla mia salvezza":
sono le parole del mio lamento.

[3] Dio mio, invoco di giorno e non rispondi,
grido di notte e non trovo riposo.

[4] Eppure tu abiti la santa dimora,
tu, lode di Israele.

[5] In te hanno sperato i nostri padri,
hanno sperato e tu li hai liberati;

[6] a te gridarono e furono salvati,
sperando in te non rimasero delusi.

[7] Ma io sono verme, non uomo,
infamia degli uomini, rifiuto del mio popolo.

[8] Mi scherniscono quelli che mi vedono,
storcono le labbra, scuotono il capo:

[9] "Si è affidato al Signore, lui lo scampi;
lo liberi, se è suo amico".

[10] Sei tu che mi hai tratto dal grembo,
mi hai fatto riposare sul petto di mia madre.

[11] Al mio nascere tu mi hai raccolto,
dal grembo di mia madre sei tu il mio Dio.

[12] Da me non stare lontano,
poiché l'angoscia è vicina
e nessuno mi aiuta.

[13] Mi circondano tori numerosi,
mi assediano tori di Basan.

[14] Spalancano contro di me la loro bocca
come leone che sbrana e ruggisce.

[15] Come acqua sono versato,
sono slogate tutte le mie ossa.
Il mio cuore è come cera,
si fonde in mezzo alle mie viscere.

[16] È arido come un coccio il mio palato,
la mia lingua si è incollata alla gola,
su polvere di morte mi hai deposto.

[17] Un branco di cani mi circonda,
mi assedia una banda di malvagi;
hanno forato le mie mani e i miei piedi,

[18] posso contare tutte le mie ossa.
Essi mi guardano, mi osservano:

[19] si dividono le mie vesti,
sul mio vestito gettano la sorte.

[20] Ma tu, Signore, non stare lontano,
mia forza, accorri in mio aiuto.

[21] Scampami dalla spada,
dalle unghie del cane la mia vita.

[22] Salvami dalla bocca del leone
e dalle corna dei bufali.

[23] Annunzierò il tuo nome ai miei fratelli,
ti loderò in mezzo all'assemblea.

[24] Lodate il Signore, voi che lo temete,
gli dia gloria la stirpe di Giacobbe,
lo tema tutta la stirpe di Israele;

[25] perché egli non ha disprezzato
né sdegnato l'afflizione del misero,
non gli ha nascosto il suo volto,
ma, al suo grido d'aiuto, lo ha esaudito.

[26] Sei tu la mia lode nella grande assemblea,
scioglierò i miei voti davanti ai suoi fedeli.

[27] I poveri mangeranno e saranno saziati,
loderanno il Signore quanti lo cercano:
"Viva il loro cuore per sempre".

[28] Ricorderanno e torneranno al Signore
tutti i confini della terra,
si prostreranno davanti a lui
tutte le famiglie dei popoli.

[29] Poiché il regno è del Signore,
egli domina su tutte le nazioni.

[30] A lui solo si prostreranno quanti dormono sotto terra,
davanti a lui si curveranno
quanti discendono nella polvere.
E io vivrò per lui,

[31] lo servirà la mia discendenza.
Si parlerà del Signore alla generazione che viene;

[32] annunzieranno la sua giustizia;
al popolo che nascerà diranno:
"Ecco l'opera del Signore!".

Il Salmo 22 ha interessato la tradizione giudaica e cristiana e la riflessione patristica che da Giustino (Dialogo con Trifone 96-106) ad Agostino (PL 33,538ss,; 36,167ss.; 41,551) ne ha dato una interpretazione cristologica, ad eccezione di Teodoro di Mopsuestia appartenente alla rigorosa scuola antiochena. Aveva anche occupato una particolare posizione nell'esegesi giudaica pre- e post-cristiana.
"... il Salmo 22 era per l'esegesi giudaica un Salmo profetico delle sofferenze di Ester... La teologia del midrash ne fece un Salmo glorioso e quella di qumran vi raffigurò il pasto escatologico" (Ammassari A., La esegesi giudaica nel Salmo 22, in La religione dei patriarchi, Roma 1976, pp.203-220, in part. pp.219-220). Per l'esegesi giudaica il salmo 22 è in particolare l'incarnazione orante dell'Israele schiacciato e sofferente ma allafine liberato da Dio. Nel medioevo i commentatori giudei, come Rashi e Kimchi, avevano visto nel Samo 22 la biografia della nazione ebraica nel buio dell'esilio ma illuminata anche dalla stella mattutina del Messia. Anche l'esegesi moderna vi ha dedicato vasti approfondimenti ed analisi.
"L'orante del salmo, diversamente da tanti altri supplici, (Sal 7,4-9; 17,1-4.15,26; 59,4-5; 69,5-13...), non tende di far valere la sua innocenza per far decidere Dio a intervenire in nome della giustizia. Malgrado i suoi dolori e le sue grida, quando il suo corpo si sfascia e il suo spirito agonizza, una pace profonda regna nel fondo della sua anima. Geme, si torce, urla la sua sofferenza; ma ritiene inutile e irriverente il voler placare il Dio buono e giusto se non attraverso la semplice esposizione della sua miseria: essa è il solo motivo sufficiente della supplica, sta a Dio vedere la condizione del sofferente e intervenire. Per questo non v'è nessun ricorso alle risorse del pateticofacile ed ostentato: una presentazione commossa, pienamente umana, dei fatti ed è tutto. Il paziente vive un dramma, non ha niente dell'eroe di un melodramma" (Jacquet L.).


Dimensione letteraria
Il Salmo 22 sembra spezzarsi in due parti indipendenti e non unificabili, in due salmi provenienti da situazioni completamente diverse. Da una parte sta l'orante bisognoso, alla soglia della morte, abbandonato dagli uomini e da Dio, solo con la sua disperazione e morte. Dall'altra sta l'orante salvato che ringrazia Dio con un banchetto di sacrificio.
Questa è la situazione letteraria che viene posta dal Salmo 22.
Il salmo effettivamente, per il pathos che lo attraversa è simile a certe pagine strazianti di Giobbe, al terzo e quarto carme del servo di Jahweh (Is. 50,4-11; 52,13-53,12) o alle suppliche più drammatiche del salterio (Sal 69; 71; 102). Ma in realtà nel testo si passa dal dolore del lamento alla pace, al ringraziamento, all'inno di lode. Vi si possono perciò distinguere settori letterari cromaticamente differenti.
Prima grande sezione del salmo: la supplica
Nel salmo la lamentazione si estende dal v.2 al v.22 e quì il sofferente è il modello di ogni altro sofferente: disagio ed emarginazione sociale (vv17-22) causata dai "malfattori" che causano la sofferenza e la supplica in altri salmi, causano dolore fisico e malattia grave, solitudine e silenzio di Dio.
"Questa supplica con forti grida e lacrime" (Eb. 5-7) fa comprendere il dolore, la solitudine, la paura della morte e l'abbandono da parte di Dio che non da alcuna motivazione al lottare. L'io (v.7) si lamenta rivolgendosi ad un tu (vv.4-10) che sembra assente o addirittura indifferente, quasi in un monologo che vede trasformare il lamento in grida ed esclamazioni di fiducia che attorno al v.20 tende a concludersi. Infatti vi si riprende il tema della lontananza di Dio che scompare nel v.22b che nella clausola non del tutto sicura esclama: "Mi hai esaudito!" (secondo il T.M. "tu mi hai risposto" Bible de Jèrusalem "la mia povera (anima)").
Si conclude con un'affermazione gioiosa e riconoscente a Dio questa solenne elegia. Messo da parte il presente ora guarda al futuro.
In questa prima grande sezione del salmo è difficile poi riuscire ad ottenere una organizzazione strutturale, come Beaucamp ha tentato di fare allineando 3 sestine in una prima suddivisione nei vv.4-12 (vv.4-6; 7-9; 10-12) e altre 3 sestine in una seconda suddivisione (vv. 13-14; 15-16; 17-19).
Seconda sezione: il ringraziamento
L'orante del Sal 22 abbandona quindi ogni lamento, che altrimenti sarebbe rimasto senza soluzione, per affidare il suo dolore innocente nelle mani di Dio, trovando quindi, nella logica divina, la pace per la sua ansia lancinante.
La seconda sezione, infatti, si sviluppa dalla gratitudine per la pace riacquistata. Il settore, letterariamente evidente, è chiuso nei vv.23-27 ed appartiene al genere letterario del ringraziamento, che solitamente conclude i salmi di lamentazione, essendo il dolore biblico mai totalmente disperato. La clausola conclusiva del v. 22b apre molto bene il "grazie" a matrice liturgica (vedi i vv. 23-24 e l'"allemblea" dei vv.23 e 26).
In questa sezione si intravede il ringraziamento liturgico: un'introduzione (v.23) inizia il canto corale dell'assemblea (vv. 24-25); dopo di che l'orante, solista, proclama il suo ex-voto (v.26) ed in fine il rito si chiude con un sacrificio di comunione a cui partecipano i poveri di Jahweh (v.27). Lo sfondo del salmo è quello del tempio forse dopo l'esilio, quindi immerso nella desolazione, nell'amarezza, ma attraversato anche dalla fiducia e dalla speranza di un aiuto divino che può dare la liberazione, speranza in Dio che trasforma il salmo in un testo anche "pasquale".
Ci si può chiedere a questo punto però se il canto globale dal v.2 al v.27 suppone una prova ormai superata oppure una semplice speranza nella prova che ancora ha da venire. Molti esegeti optano per la seconda possibilità, dato che il genere letterario della supplica comprende anche il ringraziamento anticipato sia per la fiducia incrollabile nel Dio liberatore, sia per una "captatio benevolentiae" che cerca di stimolare l'intervento di Dio in favore dei suoi fedeli. Si anticipa il ringraziamento anche per la indelebile fedeltà di Dio all'Alleanza stipulata col suo popolo. E' da aggiungere pure che il grido del salmo è troppo vivo e violento per essere solo un ricordo del dolore passato. Per altri esegeti il salmo è un canto elevato a Dio ricordando la passata sofferenza dalla quale si è stati liberati. Si ritiene comunque che sia più probabile la soluzione descritta anche se non si può essere certi su una situazione psicologico-poetica e pur se si considera il "tu mi hai esaudito!" del v.22b (anche se si è incerti sulla sua presenza) che sembra dire la fine di una situazione di forte sofferenza.
Terza sezione: prospettiva messianica.
In questa terza sezione si esalta la regalità di Jahweh (vv.28-32), con un testo che sembra aver poco a che fare con le precedenti sezioni e che ha una forma letteraria non sempre limpida. Questo settore pur se presenta qualche affinità formale tra i vv.31-32 con il 23 resta una sorpresa per la sua apertura ecumenica e per la sua autonomia rispetto al testo precedente. Lipinski afferma che si tratti di un frammento di un salmo a Jahweh re (cfr. Sal 24; 47; 93; 96; 99) almeno per i vv.28-30. Per Gelin, Martin-Achart, Beaucamp e altri sarebbe una rilettura tardiva del salmo ((IV sec. a.C.)in un'ottica escatologica-messianica con sfumature ecumeniche. Per Podechard i vv. da28 a 32 sarebbero un'aggiunta per l'uso liturgico del Sal 22.
Siccome nel SAL 102,19-23 il tema della conversione delle nazioni è usato come motivo di lode per Jahweh re si è certi che i versetti 28-32 sono una aggiunta attualizzante, dal che si spiega il motivo della loro diversità rispetto al corpo precedente. La loro diversità si deduce pure dalla metrica: nei vv. 28-29 abbiamo il ritmo della qinâh o "lamentazione" (3 + 2) e nei vv. 30-32 il ritmo 4+4+4, mentre tutto il resto del carme per lo più 3+3 accenti. In conclusione possiamo dire che il SAL 22 originariamente va dal v. 2 al v. 27 diviso nella forma della supplica, nella prima sezione (vv. 2-22) e di ringraziamento nella seconda vv. 23-27. A queste si è aggiunta una composizione frammentaria dedicata a Jahweh re universale.

ambientazione storico-esistenziale del salmo.

Passiamo ora ad individuare il Sitz im Leben, cioè l'ambito concreto in cui il salmo è nato e di quello in cui si è sviluppato. GBeer pensava che il protagonista del salmo fosse l'intero popolo di Dio soggetto ad una grande prova storica. Questa ipotesi che è stata considerata dai rabbini medievali è stata ripresa da esegeti moderni come W. de Wette, Haléevy, Briggs, Magne, Mannati. Questa ipotesi però è poco probabile in quanto, pur se il Sal 22 è stato utilizzato per secoli nelle celebrazioni del culto, la forte carica personale della supplica emerge su quella comunitaria. Il sofferente non è la voce di un popolo che lamenta problemi generali e nazionali, ma è il grido di un uomo che esprime la sua sofferenza determinata da vari motivi particolari: malattia, povertà, diffamazione, beffe, coscienza della morte e silenzio di Dio.
Alcuni studiosi hanno tentato di dare una interpretazione monarchica del testo, per cui l'orante sarebbe il re di Gerusalemme che, anche se uno, rappresenterebbe tutto il popolo con i suoi problemi e i suoi peccati, per i quali egli stesso si umilia davanti a Jahweh (v. 7; cfr. 1Re 21,29; 2Re 22,19; 2Cr 32,36; 33,12; 34,27).



Continua....

18/01/11

Trasformazione del contratto di lavoro da tempo determinato a tempo indeterminato. Per gli Insegnanti di Religione Cattolica.

Dal 13 Gennaio 2011 lo SNADIR ha pubblicato un articolo sull'impugnabilità del proprio contratto di lavoro a tempo determinato per trasformarlo in indeterminato, sollecitando nello specifico, gli insegnanti di religione cattolica, essendone uno dei maggiori sindacati nazionali della categoria. Chi non tirerebbe un sospiro di sollievo scoprendo di poter avere un posto fisso e definitivo? Chi non impugnerebbe la causa? Un dubbio però sorge spontaneo. ... e se fosse un modo per accreditarsi le adesioni al sindacato di tutti gli insegnanti di religione (IRC) precari? Noooo, daai sono cristiani, non farebbero mai una cosa così, sarebbe vergognoso. Sarebbe deprecabile e poco cristiano creare prospettive simili solo per procacciarsi clienti. Sarebbe una bella "class-action" un'azione in questo senso, ma sarebbe ancora più leale e corretta se posta senza condizione di adesione al singolo sindacato. Sarebbe più credibile, vista di buon occhio e gli aderenti sarebbero ancora più numerosi. Naturalmente l'adesione diverrebbe una risposta coscienziosa di gratitudine spontanea dopo la riuscita dell'impresa.
altri rispondono: http://www.elledici.org/scuolaew_allegatiTrasformazione%20rapporto.pdf

15/01/11

54,05% dei si. Vince Marchionne.

Se vince il no lascio l'Italia. Il risultato era scontato? Un padre di famiglia com moglie e figli quale alternativa avrebbe a 40 o 50 anni?

Come nascono le dune a Gela. Smaltire la plastica no?

ti fai del male - Celentano

Archivio blog

Provino imbarazzante... ed elettricista zuzzurellone

Post più popolari